Come Curare L Azalea

La pianta di azalee, specialmente se coltivata in vaso, richiede frequenti e abbondanti annaffiature, soprattutto con l‘arrivo dell’estate: fate in modo che il terreno sia umido, ma non eccessivamente bagnato, per evitare di far marcire le radici e compiere danni irreparabili.May 5, 2016

Dove si tiene l’azalea?, L’azalea sia all’interno che all’esterno predilige le posizioni in semi ombra, meglio magari dove il sole batte solamente la sera o la mattia e non per molte ore. Alcune varietà sopportano bene le temperature invernali anche se quasi tutte temono le gelate e le insolazioni.

Inoltre, Come mantenere le azalee dopo la fioritura?, In primavera si dovrebbe somministrare azoto per favorire la ripresa vegetativa, mentre durante e dopo la fioritura, tra aprile e settembre, è meglio usare concimi con potassio, che stimola e mantiene a lungo la fioritura.

Finalmente,  Quante volte innaffiare l’azalea?, L’azalea in vaso deve essere irrigata a fondo e giornalmente. E’ necessario vedere fuoriuscire l’acqua dal sottovaso che poi dovrà essere regolarmente svuotato.

Domande Frequenti

Come si tolgono i fiori appassiti delle azalee?

Per mantenere in ottima salute le azalee bisogna togliere sempre i fiori asportando anche il peduncolo, in modo da evitare che la pianta produca i semi disperdendo energie.

Come mantenere le azalee dopo la fioritura?

In primavera si dovrebbe somministrare azoto per favorire la ripresa vegetativa, mentre durante e dopo la fioritura, tra aprile e settembre, è meglio usare concimi con potassio, che stimola e mantiene a lungo la fioritura.

Quando cadono i fiori alle azalee?

Come premesso, se l’azalea perde foglie o non fiorisce, probabilmente il problema è legato ai nutrienti o al ph del terreno (basterà quindi concimare), oppure a un’errata esposizione o irrigazioni sbagliate. Questi però non sono gli unici problemi che possono affliggere la nostra pianta.

Quando si pota la pianta azalea?

Il periodo migliore per effettuare la potatura dell’azalea è dopo la fioritura, quando l’azalea avrà i fiori secchi. In questo momento andranno rimossi i rami secchi o danneggiati e accorciati i rami più lunghi.

Dove posizionare azalea?

Nelle zone con clima tendenzialmente mite le azalee si pongono a dimora in luogo soleggiato; nelle zone con estati calde è invece consigliabile posizionare le azalee in luogo semiombreggiato o ombreggiato. Le varietà da giardino non temono il freddo, anche in caso di temperature molto rigide.

Come e quando innaffiare l’azalea?

Da marzo ad ottobre annaffiare l’azalea con regolarità, evitando però di inzuppare il terreno; durante i mesi invernali annaffiare con parsimonia, solo in caso di prolungati periodi di siccità; le azalee sempreverdi necessitano di essere annaffiate per tutto l’arco dell’anno, mantenendo il terreno leggermente umido.

Dove si tiene l’azalea?

L’azalea sia all’interno che all’esterno predilige le posizioni in semi ombra, meglio magari dove il sole batte solamente la sera o la mattia e non per molte ore. Alcune varietà sopportano bene le temperature invernali anche se quasi tutte temono le gelate e le insolazioni.

Come togliere i fiori secchi delle azalee?

Per mantenere in ottima salute le azalee bisogna togliere sempre i fiori asportando anche il peduncolo, in modo da evitare che la pianta produca i semi disperdendo energie.

Come innaffiare azalea in vaso?

Annaffiamo le nostre azalee in vaso quando il terreno è asciutto, da marzo a settembre, evitando di lasciarle senz’acqua a lungo; allo stesso modo evitiamo gli eccessi, e quindi evitiamo di lasciare il terreno inzuppato d’acqua per lungo tempo.

Come trattare le azalee dopo la fioritura?

Il periodo migliore per effettuare la potatura dell’azalea è dopo la fioritura, quando l’azalea avrà i fiori secchi. In questo momento andranno rimossi i rami secchi o danneggiati e accorciati i rami più lunghi.

Dove mettere azalea in inverno?

Nel periodo invernale, l’azalea si può tranquillamente coltivare in casa perchè questa pianta ha bisogno di una temperatura compresa tra i 20° ed i 25°. L’importante è collocarla in una zona luminosa, che riceva sufficienti quantità di luce, perchè l’azalea ama il sole.

Perché cadono i fiori dell azalea?

Se poste a mezz’ombra, le azalee non avranno la forza di produrre fioriture mentre se in pieno fiore, l’azalea tenderà subito a sfiorire. La mancanza di luce è una delle cause più comuni quando l’azalea non fiorisce.

In che mese si potano le azalee?

Per tutte le azalee poi si praticano potature di pulitura durante tutto l’arco della stagione vegetativa, da marzo a settembre, rimuovendo i rami spezzati, le foglie malate ed i fiori appassiti.

Dove posizionare azalea?

Nelle zone con clima tendenzialmente mite le azalee si pongono a dimora in luogo soleggiato; nelle zone con estati calde è invece consigliabile posizionare le azalee in luogo semiombreggiato o ombreggiato. Le varietà da giardino non temono il freddo, anche in caso di temperature molto rigide.

Come mantenere in vita l’azalea?

L’azalea è una pianta acidofila che ha bisogno di un terriccio specifico a pH inferiore a 6,5. Per mantenerlo tale la pianta deve essere annaffiata con acqua il più possibile priva di calcare; la migliore è quella piovana.

Come mantenere le azalee dopo la fioritura?

In primavera si dovrebbe somministrare azoto per favorire la ripresa vegetativa, mentre durante e dopo la fioritura, tra aprile e settembre, è meglio usare concimi con potassio, che stimola e mantiene a lungo la fioritura.

Come innaffiare le azalee?

Il modo migliore per irrigare l’azalea è sfruttare l’acqua piovana. In alternativa trasferite l’acqua del rubinetto in un catino da far riposare almeno una notte. Per mantenere la giusta acidità del terreno, aggiungete un cucchiaio da tavola di aceto bianco per ogni 10 litri di acqua del rubinetto impiegato.

(Visited 8 times, 1 visits today)